Nuovi modelli in arrivo: condivisi ma diversi

Nuovi modelli in arrivo: condivisi ma diversi


Nuovi modelli in arrivo: condivisi ma diversi

Posted: 13 Jul 2021 01:56 AM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Nuovi modelli in arrivo: condivisi ma diversi di website Batlax Auto.


Al contrario di quanto è accaduto con la nuova Citroen C4, che continua ad essere un crossover, nuova Peugeot 308 e nuova Opel Astra, rimango delle classiche hatchback. Cosa proporranno i marchi italiani di Stellantis nel segmento C? Alfa Romeo avrà da una parte l'inedito SUV Tonale, ma sembrerebbe che ci sarà anche una segmento C hatchback nel 2024. Molto probabilmente si tratta della nuova Giulietta. Per Lancia qualcuno parla di una nuova Delta, anche se sono solo voci di cui non si conosce la fonte e quindi l'affidabilità del rumors. Mentre per Fiat, al momento non ci sono informazioni.

Con Stellantis c'è la possibilità di vedere Giulietta, Delta e Tipo, ma al momento c'è una mezza certezza solo per la prima. Oltre a tante altre novità per Fiat, Lancia e Alfa Romeo in tutti i segmenti. È ufficiale l'arrivo della nuova Panda e Ypsilon ad esempio. 

La possibilità di sviluppare la gamma per Fiat e Alfa Romeo e il ritorno da protagonista in Europa per Lancia, con una gamma Premium più articolata, la da il fatto che i tre marchi italiani hanno a disposizione nuovi pianali e la possibilità di condividere piattaforme, motori, componenti... abbattendo i costi.

Ma come dimostrano nuova Peugeot 308 e nuova Opel Astra, ciò non vuol dire che saranno modelli esteticamente simili, ma ognuno sarà diverso dall'altro, con una forte personalità, che rispecchia la filosofia del marchio d'appartenenza. Nel caso di Alfa Romeo ci sarà anche una forte personalizzazione a livello tecnico. Oltre al fatto che Alfa Romeo e Lancia fanno parte dei marchi Premium e Fiat sta alla base del gruppo Stellantis.

Sotto pelle i vari modelli saranno simili tra di loro, sorelle come le definisce Tavares, ma ognuna con un proprio stile, carattere, caratteristiche tecniche e tecnologiche, che rispecchia la filosofia del singolo marchio, e diversifica un marchio del gruppo Stellantis dall'altro. Un po' come in FCA c'era la differenza tra Jeep Renegade e Fiat 500X. Modelli diversi ma parenti stretti.

Ci sarà, quindi, una diversificazione più forte rispetto a quanto visto con Citroen Evasion, Peugeot 806, Fiat Ulysse e Lancia Z. Anche il fatto che ogni marchio ha la sua filosofia permetterà di non avere sovrapposizioni e la concorrenza interna.

Solo i veicoli commerciali saranno più simile tra di loro, anche se non c'è anche lì il semplice cambio di emblema del marchio di appartenenza del singolo furgone.

Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3kh0QsX, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

LA GAMMA ALFA ROMEO SI SVILUPPA VERSO IL BASSO CON MODELLI PER TUTTI

Posted: 13 Jul 2021 12:56 AM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul LA GAMMA ALFA ROMEO SI SVILUPPA VERSO IL BASSO CON MODELLI PER TUTTI di website Batlax Auto.


Imparato, Alfa Romeo: "Non vendiamo elettriche, vendiamo sportività". Il numero uno del Biscione illustra il piano di elettrificazione del marchio: la prima Alfa a batteria nel 2024.

«Volevo un messaggio impattante per il pubblico: è passato un secondo sullo schermo ma ha suscitato mille reazioni». Ride, Jean-Philippe Imparato, quando gli si chiede lumi sul nuovo slogan del marchio Alfa Romeo, presentato, insieme a quelli di tutti gli altri marchi della galassia Stellantis, durante l'evento Ev Day di giovedì. Recita «nel 2024, Alfa diventa Alfa e-Romeo». «Non cambiamo nome, abbiamo rispetto di 111 anni di storia», dice Imparato, appassionato del marchio del Biscione. La notizia del cambio del nome è stata etichettata da qualcuno come fake news, ma come vedete i fatti sono reali.

Ma se non cambia il nome, quello che cambia di Alfa Romeo è la natura dei motori, che iniziano il processo di elettrificazione. «È un'evoluzione necessaria per il marchio, se l'Europa impone la fine della vendita dei motori a combustione, noi dobbiamo essere pronti, altrimenti siamo morti», dice Imparato. E infatti ecco delinearsi il percorso: nel 2022, con il nuovo Suv Tonale, che sarà più piccolo della Stelvio, arriva il primo modello Alfa Romeo ibrido plug-in della storia. Nel 2024, la prima elettrica pura, come annunciato nello slogan citato prima, che sarà disponibile anche in versione termica mild-hybrid. E nel 2025-26 arriveranno le nuove Alfa costruite sulla piattaforma elettrica Stla Large. 

Come si convince un appassionato che sogna una Quadrifoglio che un'Alfa può essere elettrica? «Con un altissimo livello di performance. Alfa Romeo non vende elettriche, vende sportività». I nuovi modelli a batteria avranno la trazione posteriore, come chiedono gli appassionati? «Con le nuove piattaforme si può fare tutto, vedremo in base al livello di potenza. Quello su cui non si discute sono le qualità di handling, che devono essere da vera Alfa. Partendo dai "mattoni tecnologici" che offre il gruppo Stellantis, stiamo lavorando sulla nostra interpretazione».

Il «campo base» rimane l'Italia, dice Imparato, «ma Alfa Romeo vuole essere il "premium global brand" di Stellantis. Quindi io non mollo in Europa, Nord America e Cina. In Giappone ci hanno comprato 88 Giulia GTA e GTAm (su una produzione di 500 esemplari, ndr). Ti pare che lascio il Giappone? Restiamo sui tutti i mercati in cui siamo già. Il nostro obiettivo strategico è completare la gamma prodotti per svilupparci fuori dall'Italia. La nostra è una strategia offensiva, non ci accontentiamo di restare fra Torino e Milano». E proprio sulla gamma prodotti, il manager dà anche qualche indicazione sulla gamma futura, che si allargherà verso il basso con modelli più accessibili e più vicini alla tradizione del marchio.

«Voglio avere una risposta per chi in passato mi ha fatto l'onore di comprare una Giulietta o una Mito. Nel 2022, 23, 24 vedrete Alfa Romeo tornare con offerte di prodotto che ci permettano di rivolgerci al cliente che ama il marchio da sempre, ma forse non ha i soldi per comprare uno Stelvio o una Giulia. Io sono nato in Alfa Romeo perché mio padre aveva una Giulia 1300, e poi un'Alfetta, ma non era pieno di soldi. Alfa Romeo era "bellezza per tutti". Allargheremo il campo in questa direzione: abbiamo un piano prodotto validato per i prossimi dieci anni, ma lo sveleremo un po' per volta». 

Intanto, il nuovo responsabile del design del marchio, Alejandro Mesonero-Romano, è arrivato a Torino, dove da qualche mese vive lo stesso Imparato. «Alejandro lavora al centro stile, a 20 metri da me, ci vediamo due volte al giorno. È innamorato di Alfa Romeo e lavora con una piccola squadra di appassionati. Ho già visto alcuni bozzetti, si vede che ha il riflesso degli alfisti: non si tocca il biscione, non si toccano le ruote, il guidatore al centro. Siamo una squadra di "pazzi con la testa sulle spalle". E siamo completamente a supporto di un marchio che ha 111 anni di storia».


Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/2UGG1wu, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

Investimenti per lo stabilimento di Pratola Serra

Posted: 12 Jul 2021 05:56 AM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Investimenti per lo stabilimento di Pratola Serra di website Batlax Auto.


Nuovi motori per Pratola Serra, primi benefici di Stellantis: la Fismic annuncia l'arrivo di «un'ondata di lavoro, per buona pace di chi vede solo fantasmi di chiusure».

Pratola Serra potrebbe produrre i motori per la parte francese di Stellantis. I rumors dicono questo e tra non molto, a settembre prossimo, ci potrebbe essere una convocazione ufficiale da parte di Stellantis per comunicare che la saturazione degli organici per i prossimi anni non è in discussione»: una bella bomba quella sganciata dal segretario provinciale della Fismic, Giuseppe Zaolino che annuncia scenari floridi per il sito industriale di Pianodardine.

La delusione per non essere diventati il terzo stabilimento di Stellantis (il primo è in Francia, il secondo in Germania) è ancora alta. L'Italia, dopo aver vinto il "derby" con la Spagna doveva individuare una sede idonea per la produzione di batterie al litio. La Fismic aveva scommesso molto su Pratola Serra sia perché con la produzione delle mascherine ha dimostrato di essere uno stabilimento che si presta perfettamente a nuove produzioni, sia per la vicinanza con Melfi. La decisione dell'amministratore delegato Carlos Tavares, invece, è ricaduta su Termoli che l'ha spuntata grazie a numeri superiori rispetto a quelli irpini.

«La mia idea - spiega Zaolino - era quella di rivivere gli anni novanta che furono quelli che fecero nascere Melfi e Pratola Serra. Lo stabilimento irpino poteva essere il candidato ideale per la rivoluzione elettrica e la produzione di batterie al Litio. Stellantis ha puntato su Termoli, ma siamo contenti ugualmente perché vuol dire che c'è un'attenzione particolare sui siti industriali italiani e del Mezzogiorno. E ben presto anche Pratola Serra sarà presa in considerazione».

E secondo le informazioni in possesso del numero uno provinciale della Fismic, il «ben presto» è alle porte. L'aver cominciato a produrre motori per la Val di Sangro ed avere il brevetto sul diesel almeno fino al 2030, tiene Pratola Serra in una posizione di privilegio per la produzione dei motori per veicoli commerciali. E' questo aspetto, per niente trascurabile, che dovrebbe spingere Stellantis a fruttare lo stabilimento irpino per la produzione di nuovi motori.

«Oggi ci troviamo nella stessa condizione del 6 dicembre del 2018 - conclude Zaolino - quando la Fismic chiedeva pazienza perché stavano per accadere cose importanti e qualcuno vedeva, come al solito, fantasmi di chiusure. Gli investimenti che ne sono seguiti, hanno dato ragione alla sigla sindacale che rappresento ed oggi, se mi sbilancio, è perché a livello nazionale ho avuto un confronto importante. Pratola Serra raggiungerà i livelli di saturazione dell'impianto, ovvero 500mila motori, grazie a commesse che verranno dalla Francia. Sta per arrivare un'ondata di lavoro che potrebbe portare anche a nuove assunzioni. Non sono ottimista per natura, lo divento attraverso i ragionamenti. Quando matureranno certe informazioni, ne riparleremo».

Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3kaYBHE, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

Free2Move eSolutions e Accenture insieme per accelerare la transizione energetica verso il Net-Zero

Posted: 12 Jul 2021 03:56 AM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Free2Move eSolutions e Accenture insieme per accelerare la transizione energetica verso il Net-Zero di website Batlax Auto.


Nell'ambito di un accordo europeo pluriennale nato per accelerare la mobilità sostenibile, Free2Move eSolutions e Accenture danno vita a una partnership strategica per collaborare nel guidare la transizione verso la mobilità elettrica, con l'obiettivo di risolvere problemi complessi e contribuire ad un futuro più sostenibile.


 


Milano, 12 luglio 2021 – Accenture (NYSE: ACN) e Free2Move eSolutions, player tecnologico nel settore della eMobility e della transizione energetica, hanno annunciato oggi una partnership a lungo termine per accelerare la transizione verso le emissioni Net-Zero.


 


La partnership si basa su tre elementi fondamentali. Primo, sviluppare una piattaforma per la ricarica dei veicoli elettrici basata su una formula ad abbonamento, al fine di agevolare la mobilità sostenibile con una customer experience più semplice e intuitiva. Una volta costituita la piattaforma, i clienti di Free2Move eSolutions avranno accesso al più grande gruppo di punti di ricarica pubblici d'Europa e saranno in grado di utilizzare un mix di sistemi di ricarica pubblici e privati, in tutta la rete europea, usando un'app per smartphone, con un modello di pagamento in abbonamento semplificato.


 


Attualmente, la maggior parte dei proprietari di veicoli elettrici possono accedere soltanto alle stazioni di ricarica con cui hanno stipulato accordi di pagamento diretto, risultando quindi spesso obbligati ad allungare il proprio percorso, e quindi a percorrere più chilometri, per raggiungere le stazioni di ricarica. Questo implica inoltre che, generalmente, i proprietari di veicoli elettrici devono registrarsi tramite diversi sistemi di pagamento, un'esperienza non gradevole e poco funzionale. Free2Move eSolutions semplificherà enormemente l'esperienza per i propri clienti.


 


Secondo, Accenture installerà punti di ricarica in tutta Europa a partire dai suoi uffici in Italia e in Francia, integrando i veicoli elettrici nella rete e adottando la tecnologia di Free2Move eSolutions. Al personale Accenture che opera in questi Paesi sarà gradualmente fornito l'accesso all'app di ricarica, permettendo di aggiungere credito a casa o in viaggio.


 


Terzo, la collaborazione prevede anche lo sviluppo di nuove offerte congiunte tra Free2Move eSolutions e Accenture che forniranno supporto a grandi aziende durante il viaggio verso l'elettrificazione delle proprie flotte, velocizzando così il passaggio alla mobilità sostenibile.


 


Accenture ideerà, costruirà, testerà e implementerà la piattaforma tecnologica che gestirà le soluzioni di ricarica e gli abbonamenti. Facendo leva sull'ampia competenza sviluppata nell'offerta di soluzioni sostenibili e la grande esperienza nel cloud, nell'intelligenza artificiale, analytics e IoT, Accenture creerà una piattaforma digitalizzata seamless.


 


"Siamo orgogliosi di collaborare con Free2Move eSolutions, uno dei maggiori player nella e-mobility, per aprire contemporaneamente la strada alla trasformazione digitale e alla creazione di valore sostenibile per i nostri clienti, persone e comunità", ha affermato Jean Marc Ollagnier, CEO di Accenture Europe. "Accenture adotterà da subito nella propria flotta le soluzioni sviluppate all'interno di questa partnership che contribuirà anche ad accelerare il nostro impegno quale leader di settore verso il raggiungimento dell'obiettivo zero emissioni. Il nuovo Accenture Forward Building di Roma sarà il primo luogo a beneficiare di questa tecnologia, prima di espanderla in Francia e poi nel resto d'Europa".


 


Roberto Di Stefano, CEO di Free2Move eSolutions, ha aggiunto: "Questa partnership con Accenture segna il raggiungimento di una tappa importante per permetterci di guidare la transizione verso la mobilità elettrica. La mission di entrambi i partner è risolvere problemi complessi. Puntiamo a semplificare e velocizzare, e a dare il nostro contributo per un futuro più sostenibile".

Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3yNZmdP, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

Nuova Lancia Ypsilon 2024

Posted: 12 Jul 2021 01:56 AM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Nuova Lancia Ypsilon 2024 di website Batlax Auto.


Lancia ha programmato la nuova Ypsilon, o meglio l'utilitaria che dalla odierna Ypsilon riceverà il testimone, e della quale non si conoscono ancora le generalità, ma si conoscono altre coordinate. Ci stanno già lavorando.

La Lancia Ypsilon, da vettura per un solo Paese a prodotto agli onori del mondo. Lancia riceve il primo grande attestato delle sue potenzialità globali come brand Made in Italy: con Stellantis ora è forte degli investimenti del Gruppo e potrà competere con spalle più forti. L'auto del futuro sarà ancora a prova di città, non più dedicata alle donne, che per anni l'hanno resa un unicum, ma con una bellezza senza tempo per gli appassionati. Quella che arriverà sarà una nuova Ypsilon anche solo elettrica, più trasversale di quella attuale, più moderna e capace di attirare anche la clientela maschile.

Carlos Tavares ha già risposto affermativamente ai programmi di sviluppo del brand Lancia nel corso del mese di maggio. Almeno per quanto riguarda la progettazione dei primi due modelli del new deal, rispettivamente la citycar e il crossover compatto (due modelli di segmento B). Seguirà un terzo modello, una berlina. Concentriamoci ora sull'erede di Ypsilon. Come era lecito aspettarsi, nascerà attorno alla piattaforma eCMP di seconda generazione. Le tempistiche di arrivo sul mercato sono a medio-lungo termine: si parla del 2024. Chiaro non è il sito individuato per la produzione in serie, anche se i rumor assegnano un certo vantaggio allo stabilimento di Tychy in Polonia (lo stesso dove ancora oggi Ypsilon viene assemblata) nei confronti di uno qualsiasi dei poli italiani. Nei piani del gruppo Stellantis, l'Italia avrà il ruolo di costruire le auto dei segmenti superiori con forte concentrazione sul settore premium e lusso del gruppo. I segmenti prodotti in Italia, dovrebbero essere dal C in su.

Nuova Lancia Ypsilon esprimerà sicuramente una versione 100% elettrica, ma conserverà in gamma anche un'alternativa con motore termico, probabilmente un benzina di piccola cilindrata equipaggiato di tecnologia mild hybrid.

Sarà una classica cinque porte di segmento B, di fascia Premium, e crescerà, arrivando a misure intorno ai quattro metri di lunghezza. 

Nello stile l'eccletticità di Lancia tornerà indietro nel tempo. Non sarà pensata per le donne, sarà un'auto trasversale. Una bellezza senza tempo né genere. Non resta che lasciare al nuovo chief designer Lancia Jean-Pierre Ploué e al suo staff tutto il tempo e la serenità per tratteggiare un'auto che - almeno nell'immagine - tenga fede al buon gusto e al carattere sin qui espresso dalla Ypsilon. E chi sa se ci sarà anche il ritorno della Ypsilon Elefantino Rosso.

Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3r4Sfv1, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

Lancia Fulvia Concept Car

Posted: 12 Jul 2021 12:56 AM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Lancia Fulvia Concept Car di website Batlax Auto.



Questa concept car è il tentativo di M.Lucio di creare una versione modernizzata di una Lancia Fulvia, una delle auto più iconiche mai create. Ho cercato di mantenerlo "realistico", qualcosa che potesse andare subito in produzione.

Lancia sta lavorando alla nuova Ypsilon, che sarà più trasversale di quella attuale, più moderna e capace di attirare anche la clientela maschile. Ci saranno altri modelli, che saranno svelati a fine anno con la presentazione di un piano di rilancio di 10 anni. Ci saranno crossover, sportive e ammiraglie destinate anche a mercati esteri. La svolta green di Lancia prevede che dal 2026 al 2030 saranno prodotti solo modelli full electric

Leggi di più QUI

Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3xMO5ul, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

Le Alfa elettriche "saranno vere Alfa Romeo"

Posted: 11 Jul 2021 11:56 PM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Le Alfa elettriche "saranno vere Alfa Romeo" di website Batlax Auto.


LEGGI ANCHE: Rinasce Lancia e ritorna all'estero anche con Nuova YPSILON. Dal 2026 farà solo modelli elettrici


Il top manager di Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, non rinnega i valori del passato del marchio Biscione. Il futuro sarà nettamente diverso, con prodotti in linea con le nuove normative ambientali sempre più stringenti, ma "saranno delle vere Alfa Romeo".

Imparato ama Alfa Romeo e la difende, anche se il passaggio all'elettrico non sarà semplice per un marchio sportivo. Ma la scelta è obbligata, visto che le emissioni sono un tema sempre più pressante, e le normative Europee spingono le case automobilistiche a puntare su elettrico e idrogeno, con normative sempre più severe, fino al totale divieto di vedere auto a benzina e diesel in un futuro non molto lontano.

Contrariamente a come ha scritto qualche sito, definendola fake news, Stellantis ha ufficialmente diffuso lo slogan "From 2024, Alfa Romeo Becomes Alfa e-Romeo", frase che ha creato qualche equivoco dopo l'EV Day di Stellantis. Imparato: «volevo un messaggio impattante per il pubblico: è passato un secondo sullo schermo ma ha suscitato mille reazioni. Alfa e-Romeo non porterà a un cambio di nome, abbiamo rispetto di 111 anni di storia. Tuttavia quella elettrica è un'evoluzione necessaria per il marchio, se l'Europa impone la fine della vendita dei motori a combustione, noi dobbiamo essere pronti, altrimenti siamo morti».

L'idea di fondo è che dovranno essere vere Alfa Romeo in termini di prestazioni, guidabilità e emozioni. Nel 2022 arriverà il suv Tonale e sarà plug-in hybrid. Nel 2024 ci sarà la prima elettrica; nel 2025 verrà usata la piattaforma elettrica STLA Large. «Avremo sempre un altissimo livello di performance. Alfa Romeo non vende elettriche, vende sportività. Con le nuove piattaforme si può fare tutto, vedremo in base al livello di potenza se manterremo la trazione posteriore. Quello su cui non si discute sono le qualità di handling. Partendo dai mattoni tecnologici che offre il gruppo Stellantis, stiamo lavorando sulla nostra interpretazione».

Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3hyePZL, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.

Fiat sostiene gli Azzurri

Posted: 11 Jul 2021 11:56 PM PDT

Silahkan membaca berita terbaru tentang otomotif berjudul Fiat sostiene gli Azzurri di website Batlax Auto.


"Quando abbiamo realizzato il nostro spot "The British are Coming" per lanciare la nuova 500L in America nel 2013, non ci aspettavamo che sarebbe diventato virale anni dopo.

All'epoca lo spot ebbe successo negli States, con milioni di visualizzazioni. Ma ciò che lo rende un punto di riferimento nella comunicazione è il modo in cui è stato riutilizzato da così tante persone. Sulla base del film originale infatti sono stati tantissimi i rimontaggi – fatti in casa - e questi sono stati condivisi con milioni di persone sui canali personali di YouTube, tramite WhatsApp e, più in generale, attraverso tutti i canali social privati, per puro divertimento" Commenta Olivier Francois, CEO Fiat e CMO Stellantis, e aggiunge: "Il "The British…no, the Italians are Coming" è diventato la trama di nuove storie: come con Prada durante la finale di Coppa America all'inizio del 2021, e ancora – oggi – con l'Italia che affronta l'Inghilterra a Wembley nella Finale di Euro 2020: con il gusto in più di vedere, nello stesso giorno, il primo italiano in assoluto tentare l'impresa nella finale maschile del torneo di Wimbledon. "The British/Italians are Coming" potrebbe essere sulla buona strada per diventare uno degli spot più riutilizzati nella storia della comunicazione, e siamo orgogliosi che riecheggi il modo spensierato in cui Fiat rimane rilevante per un pubblico sempre più ampio. Forza Azzurri!"Terima kasih karena telah membaca berita tentang https://ift.tt/3wtz0fy, jika berkenan silahkan baca berita lainnya di website kami.